Tropicana – 1 ottobre – Piacenza

Teatro-dei-Filodrammatici_Piacenza

“Tropicana” apre il l’ottava edizione del Festival di Teatro contemporaneo “L’altra scena” di Piacenza.

Lunedì, 1° ottobre, lo spettacolo di Frigoproduzioni, apre l’edizione 2018 del Festival di teatro contemporaneo , con la direzione artistica di Jacopo Maj, e organizzato da Teatro Gioco Vita con la Fondazione Teatri di Piacenza e il Comune di Piacenza.

Al termine dello spettacolo è previsto un incontro con la compagnia, a cura del critico teatrale Nicola Arrigoni. Un momento pensato in particolare per i giovani e le scuole, che potranno dialogare con gli artisti di Frigoproduzioni.

Tropicana è una riflessione su cosa è l’arte oggi: in un epoca in cui anche l’arte è una merce, la soluzione sta nelle prostituzione degli artisti alla mercificazione totale di ogni cosa? Compresa la nostra identità, come Claudia Marsicano e Francesco Alberici hanno mostrato in Socialmente?

Come si può andare avanti in un percorso artistico reinventandosi ma mantenendo una propria identità?

Il pretesto è l’analisi del testo di una canzone, un successo della musica leggera italiana, un percorso che cerca di rivelare il significato nascosto del brano, e da qui una dissacrante immersione alla ricerca della parte oscura che è sempre nascosta nella scatola o nella bottiglia di succo colorato.

Leggi di più…

La compagnia Frigoproduzioni in Tropicana

Un progetto di FRIGOPRODUZIONI
con Francesco Alberici, Salvatore Aronica, Claudia Marsicano, Daniele Turconi
drammaturgia collettiva a cura di Francesco Alberici
scenografia Alessandro Ratti
in collaborazione con Sara Navalesi
disegno luci Daniele Passeri
coproduzione Teatro i – Associazione Culturale Gli Scarti
con il supporto di Pim Off, Teatro Excelsior di Reggello (FI), Residenza IDra e Settimo Cielo nell’ambito del progetto CURA2016

 

Tropicana

1 ottobre 2018
Ore 20:30

Teatro Filodrammatici

via Santa Franca 33, Piacenza

Informazione su spettacoli e biglietti

R.osa – 22 settembre – Klagenfurt

Theater Halle 11, Messehalle 11

10 esercizi per nuovi virtuosismi

Continuano le mie performance all’estero.

Questa volta in Austria, al Pelzverkehr 2018 di Klagenfurt, per la precisione, Klagenfurt am Wörthersee, una stupenda cittadina della Carinzia dove si svolge questo festival für tanz und performance .

E porto in scena lo spettacolo R. OSA, una performance costruita daSilvia Gribaudi,  che porta in scena l’espressione del corpo donna e quale ruolo occupa nell’immaginario collettivo, con un linguaggio “informale” nella relazione col pubblico… leggi altro

R.osa – 10 esercizi per nuovi virtuosismi

22 settembre 2018
Ore 20:00

 theaterHALLE 11
Florian Gröger Straße 11, 9020 Klagenfurt

Biglietti e informazioni

R.osa – 10 settembre – Ravenna

ArtificerieAlmagia

Nell’ambito della ventesima edizione di Ammutinamenti – Festival di Danza Urbana e d’Autore, che si svolge a Ravenna dal 1999, il 10 settembre va in scena R.osa – 10 esercizi per nuovi virtuosismi, spettacolo di Silvia Gribaudi, interpretato da Claudia Marsicano, premiata come Migliore Attrice Under 35 dalla giuria del 40° Premio Ubu.

R. OSA è una performance che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa nell’immaginario, con un linguaggio “informale” nella relazione col pubblico… leggi altro

 

R.osa – 10 esercizi per nuovi virtuosismi

10 settembre 2018
Ore 21:00

Artificierie Almagià
Via dell’ Almagià, 50, 48122 Ravenna

 

Il New York Times parla di R.osa al Tanz im August

Tanz im August 2018

La trentesima edizione del Tanz im August 2018 di Berlino è stato un successo di pubblico, con oltre 29.000 spettatori ed un budget di €1,3 milioni di euro.

Spettacoli di grandi e piccole compagnie e tanta sperimentazione e innovazione.

Compresa la compagnia di Silvia Gribaudi, che ha portato in scena, per ben 5 serate, quello che è ormai un  classico, R.osa con la performance di Claudia Marsicano, che è fra gli spettacoli e gli artisti citati da Roslyn Sulcas, critico del New York Times, nel suo pezzo  Let’s Get Physical: A Berlin Dance Festival, Serving All Audiences.