R.osa – 6 aprile – Pisa

teatro verdi di Pisa

Al Teatro Verdi di Pisa, Claudia Marsicano in R.osa

“… Il gioco virtuosistico di Marsicano, devoto e beffardo, e la ricerca sulle gioiose possibilità del corpo predisposta da Gribaudi sembrano gravitare, entrambi, sulle latitudini di una spensieratezza di forma che sottende indagine, contrarietà e ombre. Il frangente più esplorato (almeno in sede performativa) sembra essere quello dell’interrogazione, un po’ irridente, al conservatorismo estetico del pubblico. Una questione che lambisce, naturalmente, quella – più grande – del rapporto tra il canone e il suo scardinamento ma non indugia nello sviluppo della riflessione sull’eteronormatività del corpo danzante per focalizzarsi, invece, sulle procedure puntiformi della sua ludica messa al vaglio. Allo stesso tempo, il vigore ironico e la natura quasi coriacea della disinvoltura di Marsicano rendono difficile rintracciare la piega attraverso la quale possa filtrare la sua fragilità, oppure lo spettatore possa riconoscervi la propria. R.OSA si pone, con coraggio, in una delicata zona liminare tra il problema dell’armonia esteriore, l’ipercorrezione di un disegno di femminilità levigata e la conduzione di un ragionamento politico (nell’accezione di Virgilio Sieni per la quale «il corpo è sempre politico, nel momento in cui si fa dialogante con gli schemi abitudinari dell’oggi»)…”  Ilaria Rossini, teatroecritica

Leggi di più

R.osa – 10 esercizi per nuovi virtuosismi

6 aprile 2019

Ore 21:00

Teatro Verdi